Coronavirus e sanificazione strade


Contoterzisti sempre in prima linea: in campo per garantire la stagione agricola e sul territorio per sanificare le strade dal coronavirus

ROMA – “I contoterzisti sono a disposizione delle autorità. Nel momento della necessità ci siamo, nonostante il comportamento più saggio per tutti sia restare a casa”. Il presidente di UNCAI Campania Marco Todisco lancia un appello alle istituzioni nazionali, regionali e locali, accolto prontamente dai contoterzisti di ogni regione d’Italia: “Per una rapida, frequente ed efficace sanificazione delle nostre strade, Comuni e Protezione Civile possono contare sugli atomizzatori degli agromeccanici, esperti nel dosaggio e nella polverizzazione dei prodotti necessari ad annientare il coronavirus”. In Campania sono 600 gli agromeccanici in grado di contribuire a un’operazione che in queste ore viene svolta non senza difficoltà per la carenza di mezzi idonei. In Lombardia un migliaio, in Veneto 1500, in Emilia-Romagna 1200, in Piemonte 800, in Puglia 600, nel Lazio 400, in Umbria 300. In tutta Italia sono quasi10mila.

Occorre agire in fretta e su tutti i fronti. I contoterzisti sono tra le categorie che non si possono fermare perché garantiscono l’avvio della campagna agricola con le semine e i primi trattamenti. Oggi non si devono fermare anche per responsabilità verso tutti noi, pur consapevoli dell’esposizione al contagio che purtroppo ha già raggiunto drammaticamente alcuni di loro”, dichiara il presidente di UNCAI Aproniano Tassinari.



Data pubblicazione

13-03-2020

Allegati



Torna alla lista delle comunicazioni

Diventa socio
di UNCAI

Normative e
documenti

Link Utili
e portali

Partners e
convenzioni

Vai a
Confagricoltura

Previsioni
Meteo

L'Accademia
risponde

Entra nella
Gallery

Magazine
UNCAI

Partners