UNCAI e Cotesi, avanti così


Rinnovato l’accordo di collaborazione tra l’Unione Nazionale Contoterzisti e il principale player mondiale di spaghi per la fienagione ad alta densità


 

Roma, 19 maggio ‘21 – Supportare i contoterzisti nella scelta dei fornitori di soluzioni tecniche e tecnologiche, al fine di tracciare un percorso coerente di professionalizzazione che dovrà condurre all’istituzione di un Albo Nazionale degli agromeccanici. Con questo spirito è stato rinnovato anche per quest’anno l’accordo tra Uncai e Cotesi, player mondiale di riferimento per il cordame per fienagione. “La collaborazione è partita dalla Pianura Padana, su segnalazione di alcuni agromeccanici specializzati in balloni ad alta densità, e che, su spinta di Uncai, si sta diffondendo su tutta la penisola dopo aver trovato importanti sponde in alcuni costruttori di macchine per la fienagione attivi in Nord America”, illustra il presidente di Uncai Aproniano Tassinari.

Nel corso degli anni l’ingegnerizzazione dei processi di produzione dei materiali ha trasformato anche il settore delle corde e delle reti agricole. La portoghese Cotesi è pioniera a livello mondiale di questo genere di ricerca. Il risultato sono reti e cordame agricolo composti da polimeri sintetici e sostanze naturali dalle caratteristiche fisiche antistrappo irraggiungibili fino a pochi anni fa. Gli innovativi processi produttivi permettono, inoltre, a Cotesi di avere un’impronta ecologica decisamente green e sostenibile, dal momento che dispone di un sistema interno per reintrodurre il 100% degli scarti di produzione in nuovi prodotti. “Un’attenzione e una responsabilità sociale che Uncai condivide totalmente e in linea con la professionalità che i contoterzisti esprimono quando operano in agricoltura, dovendo integrare sempre sostenibilità e risultato economico”, prosegue il presidente Tassinari.

Siamo lieti – commenta Antonello Collu, Responsabile Mercato Italia per Cotesi – di poter contribuire all’implementazione di servizi agromeccanici sempre più professionali. Gli spaghi ad alta densità NHD One di Cotesi sono specificatamente progettati e sviluppati per le rotopresse di ultima generazione dedicate ai contoterzisti, in particolare la New Holland Big Baler 1290 High Density e la Case IH Large Baler 436 High Density. I nostri prodotti aumentano l’autosufficienza degli agromeccanici in campo grazie ai minori tempi di fermo macchina per il cambio delle bobine. Sono più sottili, tanto che in una bobina di 14 kg è possibile avvolgere fino a 1650 metri di cavo, garantiscono la massima resistenza al nodo, un costo al metro accessibile e il 10-20% in meno di plastica per balla sul campo”.



Data pubblicazione

19-05-2021

Allegati



Torna alla lista delle comunicazioni

Diventa socio
di UNCAI

Normative e
documenti

Link Utili
e portali

Partners e
convenzioni

Vai a
Confagricoltura

Previsioni
Meteo

L'Accademia
risponde

Entra nella
Gallery

Magazine
UNCAI

Partners